News

Cambio gomme invernali 2020: date, obblighi e strategie di risparmio

La stagione invernale è ormai vicina e con il suo arrivo ritorna l’obbligo del cambio gomme per tutti gli automobilisti che, per adempiere agli obblighi di legge, devono organizzarsi e far montare alle proprie vetture le gomme invernali.

La normativa legislativa che regolamenta il cambio gomme invernali 2020 è valida su tutto il territorio nazionale e impone l’obbligatorietà di montare gli pneumatici invernali, ovvero quelli idonei alla circolazione su neve o su ghiaccio, a partire dal 15 novembre 2020, in ottemperanza all’articolo 6 del Codice della Strada.

Va da sé che coloro i quali saranno trovati sprovvisti di gomme invernali o di catene da neve a bordo dopo la data prevista per legge, correranno il rischio di incorrere in una sanzione amministrativa.

Ed è anche per questo motivo, oltre il più fondamentale che riguarda la sicurezza durante la guida, che il nostro consiglio è non prendere sottogamba l’importanza del cambio gomme invernali 2020 e di muoversi per tempo pianificando il cambio gomme in anticipo.

Ma soprattutto di rivolgersi a professionisti del settore che, oltre a garantire un servizio professionale, possono proporre di acquistare gomme invernali con offerte in base alle diverse esigenze dei clienti ma sempre con un occhio attento alla sicurezza stradale.

Adeguare il proprio mezzo di trasporto agli obblighi previsti dal Codice della Strada non deve essere quindi visto solamente come una necessità volta a evitare sanzioni pecuniarie, bensì come una responsabilità civile indispensabile per salvaguardare la propria sicurezza, e anche quella degli altri.

 

SOMMARIO:

Cambio gomme invernali 2020: date, obblighi e strategie di risparmio

Il Codice della Strada e la normativa che regola il cambio gomme invernale ed estivo

Esistono eccezioni al cambio gomme? Sì, e sono due condizioni speciali

Sanzioni e decurtazioni punti in assenza di pneumatici invernali

Cambio gomme invernali: le offerte di cui fidarsi e quelle cui fare attenzione

L’importanza dell’omologazione nella scelta degli pneumatici invernali

Quanto costa il cambio gomme invernali (con offerte o meno)?

Strategie di risparmio sul cambio gomme invernali

Per la vendita di pneumatici a Milano rivolgiti a Codeghini Auto

 

Il Codice della Strada e la normativa che regola il cambio gomme invernale ed estivo

Come già anticipato, la Legge impone l’utilizzo degli pneumatici invernali o in alternativa la presenza di catene da neve a bordo a partire dal 15 novembre 2020. L’obbligo dura fino al 15 aprile 2021, con un mese di deroga sia all’inizio che alla fine della “finestra invernale” standard. Questo significa che dal 15 ottobre 2020 occorre montare le gomme invernali che andranno mantenute fino al 15 maggio 2021.

In questo periodo dell’anno si potrà infatti riprogrammare un nuovo cambio gomme e passare nuovamente agli pneumatici estivi in vista della bella stagione. È importante non trascurare il fatto che anche il cambio gomme estivo è obbligatorio per legge e dev’essere rispettato.

L’altra faccia della medaglia è infatti la possibilità di incorrere – anche in questo caso – in sanzioni amministrative per mancato cambio gomme estive, comprese da un minimo di 422 euro fino a un massimo di 1.682 euro, con possibile ritiro del libretto di circolazione.

Accade inoltre frequentemente che gli automobilisti abbiano le idee poco chiare su chi deve effettivamente adempiere al cambio gomme invernali 2020. In altre parole, una delle domande più diffuse è se il passaggio agli pneumatici invernali è obbligatorio per tutti.

La risposta è sì, indipendentemente che il mezzo di trasporto interessato sia un’autovettura o un tir o ancora un mezzo pesante.

Quindi, tutti coloro che a partire dal 15 novembre 2020 circoleranno sprovvisti di gomme invernali o catene a bordo sui tratti di rete stradale in cui è previsto l’obbligo degli pneumatici invernali, corrono il rischio di dover pagare una sanzione amministrativa se sottoposti a controllo.

vendita di pneumatici a Milano

Esistono eccezioni al cambio gomme? Sì, e sono due condizioni speciali

Eccole qui, le due uniche eccezioni all’obbligatorietà del cambio gomme invernali 2020. L’obbligo non vale per chi:

  • monta un set di gomme 4 stagioni
  • è in possesso di gomme con un indice di velocità uguale o superiore a quello indicato dal libretto di circolazione e che possono essere utilizzate tutto l’anno

Verificare l’indice di velocità è piuttosto facile e può essere fatto anche in autonomia da ogni automobilista: si tratta infatti di un codice alfabetico presente sul fianco degli penumatici. La sua funzione è stabilire la velocità massima alla quale lo pneumatico può viaggiare. Per esempio:

  • il codice Q corrisponde a una velocità massima di 160 km/h
  • il codice T corrisponde a una velocità massima di 190 km/h

Sanzioni e decurtazioni punti in assenza di pneumatici invernali

Su questo argomento il Codice della Strada è chiaro e puntuale: chi non adempie all’obbligo del cambio gomme invernali 2020 incorre (se sottoposto a controllo) in una sanzione amministrativa a cui si aggiunge la decurtazione dei punti della patente.

L’entità della sanzione è determinata dagli articoli 7 e 14 del Codice della Strada, distinguendo se l’infrazione è rilevata all’interno del centro abitato oppure al di fuori:

  • per chi circola nei centri abitati, le multe possono variare da un minimo di 41 € fino a 168 €
  • per chi circola fuori dai centri abitati (autostrade, strade extraurbane principali o assimilate), le multe possono variare da un minimo di 84 € fino a 335 €

A questo si aggiunge la decurtazione dei punti dalla patente, aspetto per nulla trascurabile.

Infatti, i conducenti che incappano nei controlli e sono sprovvisti di gomme invernali quando e dove previsto, oppure senza catene da neve a bordo, hanno l’obbligo di fermarsi, potendo proseguire la marcia solo e soltanto dopo aver dotato il proprio mezzo dei dispositivi antisdrucciolevoli previsti per la guida su strade gelate o innevate.

Se questo ordine non viene rispettato, oltre alla multa di 84 €, è prevista anche la sottrazione di 3 punti dalla patente con la possibilità che il veicolo sia sottoposto a fermo finché non lo si mette in regola.

Inoltre, nel caso in cui ci si trovi in città, si potrebbe essere anche accusati di guida pericolosa, con conseguenti altri 39 € di sanzione pecuniaria e la decurtazione di 5 punti dalla patente.

Cambio gomme invernali: le offerte di cui fidarsi e quelle cui fare attenzione

Uno dei problemi cui prestare tanta, anzi tantissima attenzione quando si programma il cambio gomme invernali 2020 è proprio quello che riguarda le gomme invernali e le offerte.

Non è un caso infatti che in vista del cambio fiocchino offerte di ogni tipo e prezzo dalle quali è facile lasciarsi attrarre, soprattutto in termini di vantaggiosità economica.

Tuttavia, è bene ricordare che gli pneumatici invernali sono un elemento molto importante del nostro mezzo di trasporto, essendo peraltro l’unico in contatto con il terreno.

Quindi è opportuno affidarsi a professionisti del settore che, oltre a conoscere nel dettaglio la normativa definita dal Codice della Strada e i relativi adempimenti, offrono ai clienti professionalità e competenza in materia. Che poi non è detto che questo non si traduca in un cambio gomme invernali con offerte interessanti e costruite sulle effettive esigenze dell’automobilista che deve eseguire il cambio gomme.

Rispetto all’installazione, tra l’altro, le gomme invernali devono essere montate con i requisiti indicati nel libretto di circolazione. Motivo in più per cui ci si dovrebbe sempre rivolgere a professionisti del settore.

CAMBIO GOMME INVERNALI

L’importanza dell’omologazione nella scelta degli pneumatici invernali

L’Unione Europea ha reso obbligatoria ormai da tempo l’omologazione degli autoveicoli e di alcuni suoi componenti tra cui gli pneumatici.

Questi devono infatti presentare il marchio “E” seguito da un numero identificativo del Paese che ha rilasciato l’omologazione, e successivamente un numero di serie. Non a caso, il Codice della Strada decreta il divieto di importare, produrre, vendere e montare strumenti non omologati.

Chi non rispetta queste indicazioni può incorrere in sanzioni e sequestri dei materiali. Non solo, coloro che circolano con gomme non omologate possono imbattersi in diverse penalizzazioni: dal ritiro del libretto di circolazione a una non tutela da parte dell’assicurazione che può contestare la liquidazione del sinistro in caso di incidente.

Tenendo conto di queste condizioni e di quanto già descritto nei paragrafi precedenti, appare sempre più chiara l’importanza e l’utilità di affidarsi a specialisti nella vendita di pneumatici per poter circolare in modo sicuro, prevenendo fastidiose sanzioni ma soprattutto evitando, responsabilmente, spiacevoli incidenti. E questo vale tanto a Milano quanto nelle altre città italiane.

Quanto costa il cambio gomme invernali (con offerte o meno)?

Inutile negarlo, il cambio gomme invernali 2020 non ha lo stesso costo per tutti. In linea generale, sono tre le voci di costo incidenti:

  • l’eventuale acquisto di gomme invernali nuove
  • il loro montaggio
  • il servizio di deposito fino al successivo cambio gomme

Se la prima voce dipende soprattutto dalle caratteristiche del proprio mezzo di trasporto, la seconda e la terza risentono invece delle territorialità e del team di professionisti cui ci si rivolge.

Pertanto, quando si programma il cambio gomme invernali 2020, è buona norma mettere in conto una dose di soggettività sui prezzi. Ecco perché informarsi prima di procedere e valutare molteplici soluzioni per il cambio gomme invernali con offerte può essere d’aiuto a chiarire i preventivi e prendere una decisione più consapevole.

Strategie di risparmio sul cambio gomme invernali

Al netto del rispetto di quanto previsto dal Codice della Strada e di un’attenzione costante sul fattore sicurezza al guida che non dovrebbe mai scendere a compromessi, con alcune piccole accortezze è possibile risparmiare sui costi che interessano il cambio degli pneumatici invernali. Di seguito ne abbiamo raccolte quattro:

  • in caso di auto piccola o se si percorrono pochi chilometri, è conveniente ricorrere agli pneumatici quattro stagioni
  • se si ha lo spazio a disposizione come nel caso di un garage o di una cantina, è possibile risparmiare sulla custodia delle gomme occupandosene personalmente e senza rivolgersi a servizi esterni
  • un’ottima strategia per abbattere i costi è quella di confrontare sempre i preventivi e le offerte sul cambio gomme invernali (come peraltro già anticipato): in questo modo è possibile rivolgersi al venditore migliore purché questo non significhi rinunciare a prodotti di qualità e servizi professionali
  • si possono valutare gli pneumatici usati: sempre più consumatori infatti scelgono gomme usate per la propria auto. In questo caso però il consiglio è di ispezionare con attenzione le gomme prima dell’acquisto e di valutare il loro livello di usura. Inoltre, è importante confrontare sempre la differenza di prezzo rispetto agli pneumatici nuovi: se è minima, meglio optare per quest’ultima soluzione.

Per la vendita di pneumatici a Milano rivolgiti a Codeghini Auto

Finora abbiamo più volte ribadito l’importanza di rivolgersi a esperti del settore, anche nel caso del cambio gomme invernali 2020. Ecco perché, nella vendita di pneumatici a Milano e provincia, è consigliabile affidarsi a Codeghini Auto.

L’autofficina Codeghini Auto, situata vicino Melegnano, si occupa proprio della vendita di pneumatici a Milano sud. Grazie al suo team attento e competente, la nostra realtà è in grado di rispondere alle diverse richieste dei clienti con un servizio di qualità e altamente professionale.

Con un’ampia scelta di gomme invernali ed estive, si possono trovare marchi, sia italiani sia stranieri, riconosciuti a livello mondiale per la loro affidabilità in fatto di sicurezza stradale. Tra i più importanti, citiamo Kleber, BFGoodrich Tires, ma anche Continenal, Pirelli, Firestone e Michelin. Oltre agli pneumatici invernali, l’autofficina ha un’ampia offerta di gomme estive e quattro stagioni.

Ma la nostra proposta non finisce qui. Infatti, Codeghini Auto si occupa anche di tutti i servizi classici di un’autofficina. Parliamo ad esempio di:

Senza dimenticare che Codeghini Auto è rivenditore specializzato Suzuki e officina Opel a Milano sud, offrendo ai propri clienti i migliori modelli in commercio delle due case automobilistiche.

Se sei di Milano e ancora non hai provveduto al cambio degli pneumatici, contattaci per saperne di più oppure compila il form online presente sul nostro sito e affidati alla consulenza dei nostri professionisti per programmare il cambio gomme invernali 2020 (e non solo) con maggiore tranquillità.