News

Perché la mia auto tira da un lato? Colpa delle gomme

Ti è mai capitato di avere l’impressione che l’auto tiri a destra o a sinistra? Stai viaggiando in rettilineo e il veicolo sembra quasi fare fatica a procedere dritto. Se la cosa capita durante accelerazione o decelerazione, è probabile che la causa sia da ricercare in un problema nelle sospensioni o nella carrozzeria. Se però il fenomeno si verifica mentre viaggi a velocità costante, è probabile che sia tutta colpa degli pneumatici.

In quest’ultimo caso, potresti aver bisogno di un servizio di convergenza ed equilibratura.

Cos’è la convergenza delle gomme e quando farla

La convergenza delle gomme è l’angolo d’inclinazione assegnato alle ruote rispetto al baricentro del veicolo. Quando la convergenza è corretta, pneumatici anteriori e pneumatici posteriori hanno lo stesso allineamento. Capita però che uno pneumatico si allinei in maniera errata, a causa di un problema nello sterzo o nelle sospensioni. Questo influenza l’assetto di tutta l’auto e la stessa durata delle gomme.

Quando manca la convergenza delle ruote, è frequente che uno pneumatico si consumi più degli altri o in maniera anomala. In alcuni casi, la gomma è quasi liscia da una parte e pressoché intatta dall’altra. Questo è sintomo di un grave problema di convergenza delle gomme, che ostacola il regolare rotolamento delle gomme.

Oltre che ridurre del 70% la vita degli pneumatici, la mancata convergenza rende la guida meno sicura. Rende più difficile sterzare, di conseguenza la guida è più faticosa e chi sta al volante si stanca prima. Tutto questo aumenta il rischio di colpi di sonno o incidenti causati da tempi di reazione lenti.

Una volta compresa l’importanza di una corretta convergenza delle gomme, quando farla? Come capire che c’è un problema?

Il sintomo più evidente è l’usura non uniforme degli pneumatici e, soprattutto, l’auto che tira a destra o a sinistra. Se la convergenza è corretta, l’auto mantiene la direzione rettilinea anche senza reggere il volante. Se invece c’è un’irregolarità, tenderà a muoversi da un lato o dall’altro. In questo caso, è giunto il momento di fare visita al gommista di fiducia.

Cos’è l’equilibratura delle gomme e quando farla

Convergenza ed equilibratura vanno spesso insieme, ma non sono la stessa cosa. L’equilibratura o bilanciatura delle gomme dell’auto, infatti, serve a correggere eventuali squilibri delle gomme. Di solito la si effettua in concomitanza con il cambio stagionale degli pneumatici. In alcuni casi potrebbe però essere necessario anticiparla.

Per garantire una tenuta di strada ottimale, è importante che le gomme siano il più possibile identiche. Quando invece hanno peso o forma diversi, il volante inizia a vibrare e l’auto tende a destra o a sinistra. Come per la mancata convergenza, questo rende la guida più faticosa e quindi più pericolosa.

Le ragioni più comuni per le quali effettuare l’equilibratura sono:

  • mancata convergenza delle gomme, che rende l’usura degli pneumatici irregolare;
  • urto di qualcosa di duro o voluminoso, che potrebbe aver danneggiato uno pneumatico;
  • buche profonde, che potrebbero aver ovalizzato i cerchi;
  • battistrada appiattito dopo una frenata molto brusca;
  • cattivo montaggio degli pneumatici;
  • volante che tende a destra o a sinistra anche su rettilineo.

In uno qualsiasi di questi casi, è importante portare l’auto da un gommista di fiducia. Lui si occuperà in primo luogo di scambiare le coperture dell’asse anteriore, così da verificare se il problema sono davvero le gomme. Se l’auto continua a tirare verso la stessa direzione, allora il problema sta altrove. Se invece va dritta o comincia a tirare verso la direzione opposta, è il caso di effettuare l’equilibratura.

Convergenza ed equilibratura: come si effettuano

Convergenza ed equilibratura andrebbero effettuati a ogni cambio gomme stagionale. Ciononostante, molte persone preferiscono risparmiare e limitarsi ad invertire i pneumatici. I paragrafi sopra dovrebbero averti spiegato perché è un grosso errore. Il costo di convergenza ed equilibratura delle gomme è contenuto, specie se si considera quanto guadagni in sicurezza.

Per la bilanciatura delle gomme dell’auto si usano dei contrappesi adesivi, da mettere sui cerchi in ferro. Per capire dove attaccarli e quanto devono essere pesanti, il gommista usa un macchinario chiamato equilibratrice. A seconda dei risultati, li può mettere:

  • sul fianco esterno ed interno;
  • solo sul lato interno, se la ruota è in lega leggera.

Gli specialisti di Codeghini Auto usano contrappesi in zinco, che sono esteticamente più piacevoli e compatibili anche con cerchi in lega leggera.

Per quanto riguarda la convergenza, invece? Potresti pensare che le gomme anteriori debbano essere parallele, per evitare che l’auto tenda a destra o a sinistra. In realtà, dovrebbero essere un pochino inclinate verso l’interno, così da mantenere la traiettoria del veicolo. L’inclinazione è quasi invisibile ad occhio nudo, motivo per cui si usano dei macchinari che rilevano gli angoli della ruota. Per regolarla, basta avvitare o svitare i tiranti dello sterzo.

Effettua convergenza ed equilibratura da Codeghini Auto!

Se ti stai chiedendo: “perché la mia auto tira a destra / sinistra?” è giunto il momento di andare da Codeghini Auto. Ci occupiamo di vendita, riparazione e manutenzione auto. Tra i servizi che offriamo ci sono anche la convergenza e la bilanciatura delle gomme dell’auto. Il tutto sempre a prezzi più che onesti.

Se cerchi ulteriori informazioni, contattaci. Ti aspettiamo a Vizzolo Predabissi, vicino a Melegnano (MI), per rendere la tua auto più sicura e facile da guidare.