News

Come ridurre e prevenire il rischio di un furto dell’auto?

Se segui il nostro blog, saprai già come viaggiare sicuro in vacanza. Cosa succede se invece parti e lasci la vettura a casa? Dipende: se sei dotato di box, è probabile che vada tutto bene. Se non è così, il rischio di furto dell’auto aumenta in modo esponenziale.

In questo articolo vedremo come proteggere la tua auto, mentre sei in vacanza e in altre situazioni. In alcuni casi, infatti, basta poco per prevenire i furti d’auto.

Quanti furti d’auto ci sono in Italia?

Il tema della sicurezza delle vetture è quando mai attuale. Per 5 anni, i furti di auto o di oggetti nell’auto sono calati in modo costante. Nel 2018, invece, i numeri sono tornati a crescere. Ecco perché vale la pena fare un po’ di prevenzione.

Nel 2017, i furti d’auto erano stati 99.987. Nel 2018, sono stati 105.239, più del 5% in più rispetto all’anno precedente. È inoltre calato il numero di auto ritrovate: nel 2016 erano state il 44%, mentre nel 2018 sono state solo il 40%. Per i dati del 2019 dobbiamo aspettare, ma l’inversione di tendenza pare chiara ed è preoccupante: il rischio di subire un furto dell’auto è in crescita.

I periodi preferiti dai ladri d’auto sono ovviamente le vacanze, sia estive sia invernali. Le persone diventano partono per diversi giorni o settimane, lasciando l’auto incustodita. Una volta accertato che nessuno sta controllando la vettura, i ladri intervengono e la portano via. E non credere di essere al sicuro solo perché non possiedi un’auto nuova: le auto più a rischio furto sono Panda e 500, le classiche utilitarie.

Consigli per evitare il furto dell’auto

Veniamo al cuore dell’articolo: esistono delle tecniche per prevenire i furti d’auto? Il metodo più sicuro rimane parcheggiare in un box condominiale, affidandoti alla tripla chiusura di auto, box e cancello esterno. Anche un posto auto può andare bene, purché sia in una zona accessibile solo ai condomini. I problemi veri e propri iniziano quando non c’è nessuna delle due soluzioni. Cosa fare?

  • Fai installare un antifurto di ultima generazione. La nostra officina Opel di Milano effettua lavori di manutenzione sulle auto di tutte le case automobilistiche, non solo Opel. Presso di noi, potrai installare un sistema a radiofrequenza che scoraggi i ladri e, in caso di furto, ti consenta di recuperare l’auto.
  • Non lasciare l’auto completamente incustodita. Più l’auto è abbandonata al proprio destino, più l’auto è a rischio furto. Se devi per forza parcheggiarla in strada, scegli la strada di un amico o di un parente. In questo modo avrai qualcuno che tenga d’occhio la tua vettura mentre non ci sei.
  • Controlla lo stato del parcheggio: bottiglie vuote e spazzatura indicano la probabile presenza di vandali. Ciò aumenta sia il rischio di furto dell’auto sia quello di danni alla carrozzeria.
  • Cambia spesso parcheggio, anche quando non ti prepari per le vacanze. Parcheggiare sempre nello stesso posto aumenta le probabilità che qualcuno lo noti.
  • Controlla che l’auto sia davvero chiusa, se la stai portando con te. Alcuni auto si appostano negli autogrill con un jammer, uno strumento che blocca la chiusura a distanza. Il malcapitato si allontana convinto di aver chiuso l’auto, che invece è rimasta aperta e pronta da rubare.

Come evitare i furti di oggetti lasciati nell’auto

Oltre che prevenire i furti d’auto sarebbe opportuno prevenire anche quello di oggetti lasciati all’interno. Se lasci l’auto nel parcheggio dell’aeroporto o della stazione dei treni, rischi che qualcuno la apra per rubare quanto c’è dentro. Ciò comporta una serie di danni per l’auto, per i quali potrebbe non esserci un risarcimento completo.

Per ridurre il rischio di un furto dentro l’auto, segui questi pochi consigli.

  • Non lasciare oggetti di valore al suo interno, per quanto possa sembrare banale.
  • Se sei costretto a lasciare oggetti di valore dentro l’auto, sistemali nel bagagliaio. Nascondili prima di arrivare al parcheggio, per evitare che qualcuno ti veda.
  • Lascia il cassettino aperto, affinché un eventuale ladro veda che non c’è niente dentro.

È previsto un risarcimento per il tentato furto dell’auto?

Come visto sopra, capita che le tecniche per prevenire i furti d’auto funzionino a metà: il malintenzionato di turno non porta via l’auto ma la apre con la forza. Anche se hai salvato l’auto, è probabile che la vettura abbia subito qualche danno che dovrai far riparare. La nostra officina Opel di Milano è pronta a darti una mano, ma chi deve pagare?

Tante persone si chiedono se sia previsto un risarcimento per il tentato furto dell’auto, oltre che per il furto vero e proprio. In linea generale sì, ma la cifra dipende dalla polizza assicurativa che hai sottoscritto e dal valore dell’auto.

La classica garanzia furto copre sia il furto completo sia il furto parziale, ovvero quando rubano solo alcune parti dell’auto. Mettiamo quindi che qualcuno rompa un vetro o faccia sparire le gomme dell’auto. Se l’auto fosse stata rubata, avresti avuto diritto a un risarcimento pari al valore commerciale dell’auto. In questi casi, invece, si calcola il risarcimento in base ai danni del tentato furto dell’auto.

Non sempre l’indennizzo copre il costo totale del gommista o delle riparazioni: il totale dipende dal valore della franchigia. Se la tua auto è a rischio furto, puoi far eliminare la franchigia; considera che questo farà aumentare il prezzo dell’assicurazione.

Codeghini Auto, officina Opel a Milano

Auguriamo a te e alla tua auto di trascorrere delle vacanze serene. Se così non fosse, contatta Codeghini Auto. La nostra officina è a Vizzolo Predabissi, poco lontano da Melegnano (MI).