News

Suzuki Jimny Pro 2021: caratteristiche, estetica e accessori

Tra i tanti modelli di successo appartenenti alla flotta del marchio Suzuki, il piccolo fuoristrada Jimny è certamente uno dei più apprezzati, anche in considerazione del fatto che si avvale delle più moderne tecnologie al servizio delle prestazioni e dei consumi. Ma non solo. Come accade con qualsiasi altro grande nome del settore automotive, la casa nipponica realizza periodicamente degli interventi di restyling sulla propria offerta di vetture. Per ovvie ragioni, anche il Jimny non è escluso da interventi finalizzati ad apportare dei miglioramenti. Malgrado non si tratti di un modello orientato a seguire le mode, la vettura, che in realtà finora è stata più una jeep adattata all’uso cittadino, è in commercio da circa due decenni. Per mantenersi anch’essa al passo con i tempi, viene di conseguenza sottoposta a delle opportune modifiche.

Nei prossimi paragrafi del nostro articolo andremo alla scoperta di una versione particolare della gamma Jimny. Ci riferiamo nello specifico al Suzuki Jimny Pro 2021, che è la versione Jimny immatricolata N1, ossia con omologazione come autocarro anziché come classica vettura.

Sommario:

Suzuki Jimny Pro 2021: caratteristiche, estetica e accessori

Il nuovo Suzuki Jimny nel mercato europeo

Caratteristiche del Suzuki Jimny Pro

Suzuki Jimny 2021 Autocarro: caratteristiche funzionali ed estetiche

Accessori ed equipaggiamenti della Suzuki Jimny Pro 2021

Un privato può guidare la Suzuki Jimny Pro?

Suzuki Jimny Pro 2021: prezzo

Suzuki Jimny a Milano

 

 

Il nuovo Suzuki Jimny nel mercato europeo

Come possiamo riassumere in poche semplici parole le caratteristiche del nuovo Suzuki Jimny? Volendo sintetizzare l’attuale declinazione che viene proposta dalla casa automobilistica giapponese abbina le ben note qualità della gamma Jimny con un vasto assortimento di dotazioni, frutto della migliore tecnologia automotive del momento.

In concreto, il nuovo Suzuki Jimny si riaffaccia sul mercato internazionale, con un occhio di riguardo per quello europeo, con la versione denominata Suzuki Jimny Pro, in cui viene proposta una configurazione del tutto inedita omologata come autocarro N1.

Di recente la dirigenza giapponese ha deciso di eliminare Jimny dalle proposte destinate al mercato europeo per una motivazione ben precisa: i limiti alle emissioni di CO2 imposti nel Vecchio Continente. Limiti a partire dai quali, in presenza di superamento della soglia massima, vengono emesse delle sanzioni a carico delle aziende costruttrici, comportando per forza di cose un aumento dei prezzi di vendita delle vetture. L’incremento avrebbe dovuto di conseguenza coinvolgere anche Jimny, essendo quest’ultimo proposto esclusivamente a benzina.

A partire da questi presupposti, per non creare malcontento tra la clientela di appassionati del genere, la casa automobilistica nipponica ha deciso di puntare sulla proposta del Suzuki Jimny Pro in modo da colmare in qualche modo il vuoto venutosi a creare. Il nuovo Suzuki Jimny ha perciò esordito nel mercato europeo, incluso quello italiano.

Caratteristiche del Suzuki Jimny Pro

Ma quali sono di fatto le caratteristiche principali del Suzuki Jimny Pro? Cerchiamo di fare il punto della situazione. Da un punto di vista delle prestazioni, la vettura del noto marchio nipponico si contraddistingue per le medesime prestazioni off-road presenti nella versione passenger car di serie, appartenente quindi alla categoria M1.

La vettura si caratterizza inoltre per:

  • delle dimensioni esterne decisamente compatte (la lunghezza della jeep è di 3,65 metri);
  • degli angoli di marcia piuttosto elevati (angolo di attacco 37°, angolo di dossi 28°, angolo di uscita 49°);
  • l’altezza minima da terra di notevole entità (210 mm);
  • il corpo vettura di forma squadrata, appositamente studiato per riuscire a ottenere una percezione istantanea degli ingombri in manovra e negli spazi stretti;
  • il telaio a traliccio;
  • il motore longitudinale;
  • gli sbalzi ridotti;
  • le sospensioni ad assale rigido.

Nonostante la cilindrata maggiore, la vettura presenta inoltre una riduzione del peso del 15% che contribuisce a migliorarne l’efficienza nel suo complesso.

Il sistema di propulsione della Suzuki Jimny Pro sfrutta invece l’unità a benzina 1.5 da 102 CV, che viene abbinata alla trazione integrale 4x4All Grip Pro. La vettura è infatti dotata anche di controllo trazione Grip Control, un sistema antipattinamento in grado di adattare la trazione delle ruote anteriori al tipo di terreno che ci si trova ad affrontare, in modo tale da avere una aderenza ottimizzata.

Una delle condizioni che permette di apprezzare in maniera più evidente il Grip Control si riscontra durante la guida sulla neve. In questo caso, il sistema riesce a gestire nel migliore dei modi le ruote motrici, contribuendo a tutti gli effetti ad accrescere il grado di sicurezza della vettura, anche in fase di discesa.

 

 

 

 

Suzuki Jimny 2021 Autocarro: caratteristiche funzionali ed estetiche

Quali altre novità si possono riscontrare nel nuovo modello di Jimny? Una tra le più rilevanti si riscontra nel fatto che Suzuki Jimny 2021 Autocarro dispone al suo interno di un posto per due persone, separato dalla parte posteriore della vettura attraverso una rete divisoria metallica. Questa scelta è nata per far sì che la vettura disponga di un ampio vano. Si raggiungono gli 863 litri di volume utile totale per poter così sfruttare nel migliore dei modi l’area di carico. Di fatto, lo spazio risulta piatto in larghezza mentre le superfici sono regolari.

Queste caratteristiche permettono di trasportare oggetti e carichi decisamente voluminosi in tutta comodità. Anche nel momento in cui si circola con il massimo dei carichi gestibili, la sicurezza dei passeggeri è garantita in maniera ottimale grazie alla resistenza della griglia divisoria. Come ulteriore equipaggiamento, in prossimità della soglia di carico e sotto al finestrino il nuovo Suzuki Jimny Pro è equipaggiato con dei fori in cui è possibile installare degli appositi accessori modulari come traverse, reti e ganci. Tali accessori consentono tanto di mettere il carico in completa sicurezza quanto di organizzare lo spazio disponibile nel miglior modo possibile.

Il fuoristrada è dotato anche di un’utile presa elettrica posteriore che consente di alimentare o di  ricaricare qualsiasi tipologia di dispositivo direttamente dal baule.

Da un punto di vista più strettamente estetico, le forme della carrozzeria di Suzuki Jimny 2021 Autocarro sono squadrate, ovvero le tipiche di questo modello di jeep. Osservando la vettura è possibile riscontrare l’abituale cura nelle finiture interne, appositamente pensate per far fronte agli impegni più gravosi. Un’attenzione che viene ulteriormente posta in rilievo dalla presenza di comandi solidi, creati in modo tale da essere in grado di sopportare un utilizzo intenso, evitando graffi e possibili danni alle superfici. Il design si contraddistingue per una buona alternanza tra plastica rigida e materiali robusti e di una certa praticità. I comandi sono per di più ideati in modo da poter essere utilizzati anche nel caso in cui si indossino guanti pesanti.

Gli interni del nuovo Suzuki Jimny assicurano quindi la massima funzionalità e un livello di resistenza ottimale.

Accessori ed equipaggiamenti della Suzuki Jimny Pro 2021

La Suzuki Jjimny Pro include una gamma di equipaggiamenti di tutto conto. Di serie, a bordo, la vettura presenta i seguenti accessori:

  • dei gruppi ottici con abbaglianti automatici. Si tratta di un particolare sistema che nel nostro Paese è stato ribattezzato con il nome di “nontiabbaglio”;
  • fendinebbia;
  • climatizzatore;
  • sedili anteriori riscaldabili.

La Suzuki Jjimny Pro include anche un ricco assortimento di sistemi ADAS (Advanced Driver Assistance Systems), ovvero quei sistemi avanzati di assistenza alla guida che forniscono un supporto al conducente così da accrescere il livello di sicurezza della vettura. Entrando in maniera più specifica nel dettaglio, il nuovo Suzuki Jimny presenta funzioni quali:

  • il Cruise Control;
  • la funzione “guidadritto”, ossia l’avviso di superamento corsia;
  • la funzione “occhioallimite”, ovvero il riconoscimento segnali stradali;
  • la funzione “attentofrena”, ossia la frenata autonoma d’emergenza con riconoscimento pedoni;
  • la funzione “restasveglio”, ovvero il monitoraggio dell’attenzione da parte del guidatore;
  • la funzione “partifacile” o Hill-hold Control;
  • la funzione “scendisicuro” o Hill-descent Control.

Come ulteriore sistema, la vettura è equipaggiata con un dispositivo eCall di sicurezza e di localizzazione, in grado di mettere in contatto i passeggeri con i soccorsi in caso di emergenza o, nell’ipotesi in cui si verifichi un incidente grave, di lanciare una richiesta di aiuto in automatico, segnalando la posizione del veicolo.

Una ricca gamma di accessori che, presi nel loro insieme, contribuiscono ad accrescere in maniera significativa il grado di sicurezza della vettura, tanto per il conducente quanto per gli altri passeggeri e per i diversi utenti della strada.

 

Un privato può guidare la Suzuki Jimny Pro?

Esiste una certa confusione sull’utilizzo e sulla circolazione dei cosiddetti autocarri, quindi i veicoli immatricolati come N1, categoria a cui appartiene anche la Suzuki Jjimny Pro. Bisogna innanzitutto capire che cosa si intende quando si parla di vetture classificate con la dicitura “autocarro”. Secondo il Codice della Strada, gli autocarri sono quei “veicoli destinati al trasporto di cose e delle persone addette all’uso o al trasporto delle cose stesse” (C.d.S. art. 58, lettera d).

La normativa stabilisce che anche i privati non detentori di partita IVA possono acquistare o guidare autocarri N1, compresi perciò i fuoristrada come il nuovo Suzuki Jimny Autocarro, utilizzandoli nel tempo libero per le proprie passioni. Qualsiasi privato è autorizzato per legge a condurre un mezzo N1 per finalità distinte da quelle strettamente lavorative. Può inoltre trasportare dei beni, anche nel caso in cui questi ultimi non siano destinati a esigenze lavorative o commerciali. Un privato può ad esempio trasportare oggetti che sono destinati a un’attività sportiva o ricreativa.

È inoltre opportuno sapere che è possibile guidare Jimny N1 senza limiti temporali. Il nuovo Suzuki Jimny Autocarro può essere condotto senza alcuna restrizione anche il sabato e la domenica. Non esistono divieti di circolazione come nel caso dei cosiddetti mezzi pesanti, ovvero quegli autocarri con massa complessiva superiore alle 7,5 tonnellate. Suzuki Jimny Pro non rientra infatti in questa categoria.

Suzuki Jimny Pro 2021: prezzo

Veniamo a questo punto a una delle domande più frequenti che vengono in mente a chi è in procinto di acquistare una qualsiasi vettura. Stiamo parlando del costo della stessa. La Suzuki Jimny Pro 2021 ha un prezzo pari a 18.700 Euro IVA esclusa (23.400 Euro IVA inclusa), chiavi in mano. Fatta eccezione per le verniciature speciali BiColor, l’allestimento proposto prevede tutti i contenuti di serie, senza esigenza di dover ricorrere a ulteriori optional.

Per chi non preferisse procedere con l’acquisto, la Suzuki Jimny Pro è a disposizione anche con la formula di noleggio a lungo termine Suzuki Rent, con un contratto all inclusive di quattro anni. In questo caso, per poter usufruire della Suzuki Jimny Pro 2021 il prezzo è così suddiviso:

  • un anticipo di 3.500 Euro;
  • 48 rate da 299 Euro al mese, con una percorrenza totale prevista di 40.000 Km.

Suzuki Rent è una formula contrattuale destinata a tutti, quindi ai privati, ai liberi professionisti e alle aziende. Si tratta di una soluzione di una certa convenienza per chi non desideri procedere con l’acquisto della vettura. Grazie al versamento di un unico canone mensile sono infatti inclusi servizi quali:

  • la manutenzione;
  • la garanzia;
  • le polizze RCA / incendio-furto e kasko;
  • la tassa di proprietà;
  • la gestione dei sinistri, delle manutenzioni ordinarie e straordinarie oltre che delle sanzioni.

Chiunque adotti questa opzione di noleggio ha inoltre la possibilità di richiedere ulteriori servizi aggiuntivi, nello specifico:

  • Fuel Card con diverse soluzioni di calcolo e di fatturazione;
  • pneumatici estivi e invernali per tutte le tue tipologie di necessità;
  • una vettura sostitutiva, in caso di manutenzione, guasto o incidente.

 

Suzuki Jimny a Milano

La Suzuki Jimny 2021 Autocarro, così come ogni altro modello del noto marchio nipponico, è disponibile presso Codeghini Auto di Vizzolo Predabissi (MI), rivenditore specializzato Suzuki. Da sempre la nostra realtà è al vostro fianco per illustrarvi nei minimi dettagli tutti i modelli della ricca gamma Suzuki, cercando di consigliarvi la proposta più adatta alle vostre esigenze.

Tra le principali autofficine specializzate Suzuki a Milano, Codeghini Auto è quindi un punto di riferimento se avete un’auto di questa marca o pensate di acquistarne una nel breve termine. Ricordiamo che tra i servizi offerti, ci occupiamo anche di noleggio auto, fornendo soluzioni destinate sia ai privati sia alle imprese che necessitano di un parco vetture dedicato per la propria mobilità di carattere professionale.

Per qualsiasi informazione o per un semplice preventivo a titolo illustrativo e senza alcun impegno, non esitate a contattarci o a passarci a trovare direttamente presso la nostra sede operativa. Vi aspettiamo per mettere la nostra esperienza nel settore automotive a servizio delle vostre specifiche necessità.