News

SUZUKI e le auto ibride: SUZUKI BALENO e SUZUKI IGNIS

Negli ultimi anni il settore delle auto ibride ha conquistato sempre più consensi, recuperando terreno sulle vetture con alimentazione tradizionale.

Da una parte c’è una maggiore sensibilizzazione alle tematiche ambientali ma, dall’altra, prevale la volontà da parte degli automobilisti di risparmiare sui costi di gestione delle vetture. Soprattutto per questo motivo, le case automobilistiche hanno aumentato gli investimenti nell’ibrido, sviluppando tecnologie sempre più efficaci ed efficienti in tal senso.

Una delle case che ha investito maggiormente nell’ibrido è Suzuki, marchio giapponese che non ha mai nascosto la sua volontà di imporsi nel mercato dell’ibrido con modelli accattivanti ma, soprattutto, di alta qualità.

Nei concessionari auto Suzuki di Milano e provincia è sempre più frequente vedere modelli ibridi come la Suzuki Baleno e la Suzuki Ignis, due utilitarie da città di piccole dimensioni che possono offrire, tuttavia, notevoli prestazioni, soprattutto per quanto riguarda il rapporto con i consumi, tra i più bassi della categoria.

 

MA COME FUNZIONANO DAVVERO LE AUTO IBRIDE?

 

Le auto ibride proposte da Suzuki seguono lo stesso schema di funzionamento delle altre auto appartenenti a tale categoria: in queste vetture, infatti, un motore a benzina viene associato ad un motore elettrico.

I due propulsori sono l’uno complementare all’altro: il motore elettrico svolge l’importante funzione di avviamento da ferma della macchina e fornisce l’energia necessaria per gli spostamenti a basse velocità.

Superato un certo numero di giri e superata una certa velocità, nel momento in cui la vettura richiede una spinta maggiore, entra in funzione il motore a benzina a supporto di quello elettrico che, comunque, continua a funzionare, permettendo a quello a benzina di girare a un ritmo inferiore.

Il motore elettrico è alimentato da un battery-pack ricaricabile: la maggior parte dei modelli ibridi attualmente in circolazione si ricaricano mediante plug-in (vale a dire un collegamento diretto con la presa di corrente) e hanno una capacità di accumulo più elevata della media, garantendo quindi anche un’autonomia maggiore.

Le stazioni di ricarica per le vetture elettriche sono sempre più numerose nel nostro territorio e solitamente rivenditori autorizzati e concessionarie Suzuki a Milano e provincia, nel momento in cui un cliente acquista una Suzuki Ignis o una Suzuki Baleno, si premurano di dare indicazioni su quali siano le stazioni di servizio della zona che dispongono anche delle colonnine per la ricarica elettrica.

Appare evidente che questo tipo di macchine sia l’ideale per i movimenti in città, visto e considerato che non si possono raggiungere alte velocità e che, ormai, nei principali centri urbani c’è sempre una stazione con colonnina di ricarica elettrica.

Con queste vetture i consumi sono abbattuti e il risparmio è ingente a fronte di una spesa iniziale leggermente più elevata, ampiamente ammortizzata nell’arco di poco tempo.

Suzuki Baleno e Suzuki Ignis sono tra le vetture ibride più interessanti del momento, non solo per la loro estetica giovane e fresca, da vere citycar, ma per la tecnologia innovativa che Suzuki è stata in grado di apportare a queste vetture, riuscendo a sviluppare un progetto ibrido convincente, funzionale e adatto al mercato europeo in relativamente poco tempo, grazie a un grandissimo lavoro di sviluppo di tecnologie all’avanguardia.

Una Suzuki Baleno e una Suzuki Ignis raramente necessiteranno di un’officina Suzuki a Milano se adeguatamente utilizzate: sono macchine molto resistenti dal punto di vista meccanico e hanno dimostrato una grande capacità anche se sfruttate in maniera eccessiva, come è avvenuto nei test condotti da Suzuki.

 

MA NEGLI EFFETTI, QUALI SONO LE CARATTERISTICHE DI QUESTE VETTURE?

 

  • SUZUKI BALENO (SHVS):

 

La Suzuki Baleno è lunga esattamente 4metri, diversi centimetri in meno rispetto alle dirette concorrenti, ma questo non influisce sulla sua capacità di carico, grazie ai 355 litri di capacità del suo bagagliaio.

La versione ibrida assume il nome di Suzuki Baleno SHVS: il motore benzina con cilindrata da 1.2 Dualjet è accompagnato da un altro propulsore elettrico e la sigla SHVS è l’acronimo di Smart Hybrid Vehicle by Suzuki.

Si tratta di un sistema molto complesso il cui cuore è il dispositivo ISG, che svolge tre importantissimi compiti per il funzionamento della vettura:

  • è il motore di avviamento dell’auto in fase di partenza;
  • assiste il motore a benzina in fase di accelerazione e di ripresa e questo gli permette anche di accumulare energia nel battery-pack recuperando l’energia dissipata dalla vettura in fase di frenata;
  • si comporta come un alternatore per ricaricare sia la batteria tradizionale dell’auto, sia il battery-pack del motore elettrico.

A differenza di altri modelli, inoltre, il battery-pack del motore elettrico è stato collocato da Suzuki al di sotto del sedile passeggero: una scelta tendenzialmente controcorrente che ha permesso alla casa giapponese di recuperare notevole spazio nel bagagliaio, come dimostrato dalle dimensioni di carico tutt’altro che ridotte.

Su strada, la Suzuki Baleno SHVS si dimostra molto affidabile e piacevole da guidare. L’accensione avviene mediante pulsante e ciò che stupisce, di primo impatto, è senz’altro la sua silenziosità, anche quando la vettura viaggia a regimi elevati.

Tutta la gestione della vettura e le sue funzionalità possono essere facilmente osservate nel computer di bordo, un’altra innovazione apportata da Suzuki con la Baleno SVHS, che dà le indicazioni sull’energia recuperata in frenata ma anche sull’autonomia residua dell’alimentazione elettrica. Inoltre, proprio per ottimizzare la guida e i consumi, nel computer di bordo della Suzuki Baleno SVHS vengono fornite le indicazioni sul momento migliore per cambiare marcia.

I consumi sono comunque l’aspetto più interessante: per le vetture ibride Suzuki, rivenditori e concessionari di Milano faranno sempre leva su questi aspetti, giustamente, dal momento che la Baleno SVHS ha una media di circa 20km al litro, ottima se confrontata con la media.

 

  • SUZUKI IGNIS (SVHS):

 

Le concessionarie Suzuki di Milano e provincia saranno entusiaste di svelarvi anche le qualità e le tipicità della piccola Ignis, una vettura molto compatta, da molti considerata come un mini Suv che in città si comporta benissimo.

Solo 3.70 metri di lunghezza possono lasciare qualche dubbio sullo spazio interno, che invece è stato perfettamente ottimizzato in ogni sua parte garantendo, ad esempio, una capacità di carico di 260litri, ottima per una vettura così ridotta.

Anche la Suzuki Ignis SVHS sfrutta al meglio il sistema ISG per il recupero dell’energia di decelerazione e di frenata e il risultato è una spinta decisamente buona quando serve, con un’ottima ripresa.
Alla pari della sorella più grande, la Suzuki Ignis stupisce per la silenziosità, anche ad alte velocità, dove non si percepiscono strane vibrazioni o movimenti grazie alla cura dell’allestimento.

All’interno, come per la Suzuki Baleno, è presente uno schermo touch che dà al guidatore tutte le informazioni necessarie sulla vettura, sull’autonomia e sulla capacitò di recupero dell’energia. È un sistema tecnologico di ultima generazione, capace di gestire completamente tutti gli aspetti della vettura, compreso il sistema di infotainment.

Il maxi display è una piccola chicca, quasi introvabile in vetture da città di questo livello, più frequente nei segmenti più alti.

 

NEI MIGLIORI RIVENDITORI AUTORIZZATI E CONCESSIONARI AUTO SUZUKI DI MILANO E PROVINCIA

 

Per apprezzare al meglio le caratteristiche della Suzuki Ignis e della Suzuki Baleno nella versione SVHS è possibile prendere appuntamento in uno dei concessionari Suzuki di Milano e provincia, dove poter osservare da vicino le caratteristiche estetiche e funzionali di queste vetture ibride di ultima generazione, oltre alla possibilità di prenotare una prova su strada per toccare con mano quelli che sono i vantaggi di questa doppia alimentazione.

Se volete esser sicuri di scegliere il meglio, recatevi presso il rivenditore autorizzato CODEGHINI AUTO, autofficina sita in Via Miglioli, 9 a Vizzolo Predabissi, di fianco a Melegnano, a pochissima distanza da Milano.

Vi aspettano un’assistenza specialistica e qualificata, ma non solo. CODEGHINI AUTO è anche officina oltre a fornire servizi di gommista e noleggio auto. Utilizziamo macchinari innovativi in un ambiente tecnologicamente avanzato e moderno.

Contattaci o compila il nostro form per qualunque informazione e per un preventivo preciso e completo, senza impegno.

Ti aspettiamo!