News

Tagliando auto: ogni quanto farlo e quali controlli prevede

Quello che siamo soliti chiamare tagliando auto, altro non è che un periodico check-up completo dell’auto, eseguito con lo scopo di verificare lo stato e le condizioni di quelle parti della vettura maggiormente esposte, vuoi per utilizzo, vuoi per caratteristiche intrinseche, a usura.

Partendo già da questa premessa, è facile dedurre la differenza tra tagliando e revisione. Quest’ultima è un controllo che verifica il buon funzionamento di alcune componenti dell’auto e il livello di inquinamento che la stessa produce. Per questi motivi, la revisione è obbligatoria per legge. A differenza del tagliando che invece è solamente “fortemente consigliato”.

In sostanza possiamo dire che:

  • la revisione attesta che un mezzo sia funzionante e che soddisfi gli standard di sicurezza previsti, senza però addentrarsi nel controllo puntuale dei componenti
  • il tagliando auto verifica puntualmente le singole parti del mezzo

Trattandosi di un check-up completo dell’auto, periodico e volontario anche se consigliato, per rispondere alla domanda ogni quanto eseguire il tagliando auto?, è importante tenere traccia dei chilometri percorsi rispetto le indicazioni fornite dalla casa madre. Motivo, questo, per cui è utile verificare le scadenze per i tagliandi riportate sul libretto d’uso, così da garantire il rispetto della validità della garanzia.

Inoltre è utile sapere che a partire dal 2002 è possibile effettuare il tagliando auto presso le officine autorizzate purché ciò avvenga nel pieno rispetto delle linee guida previste dalla casa costruttrice.

 

Sommario:

Tagliando auto: ogni quanto farlo e quali controlli prevede

Effettuare il tagliando auto: chilometri e anni sono i fattori incidenti

Tagliando auto obbligatorio? Non lo è ma prevenire è meglio che curare

I 4 controlli più importanti previsti dal tagliando dell’auto

Gli altri controlli per effettuare il tagliando auto

Auto ancora in garanzia e tagliando auto: le garanzie previste per i tagliandi auto a Milano

Per i tagliandi auto a Milano e provincia, rivolgiti a Codeghini Auto

 

Effettuare il tagliando auto: chilometri e anni sono i fattori incidenti

Assistenza Opel e Suzuki a Milano

Abbiamo detto che effettuare il tagliando auto è una decisione sì fortemente consigliata ma a conti fatti caratterizzata da una certa autonomia decisionale da parte dell’automobilista. In altre parole, non è di certo la legge a stabilire ogni quanto eseguire il tagliando auto, bensì il buon senso del proprietario del mezzo.

Come orientarsi dunque nella programmazione delle scadenze per i tagliandi?

Possiamo dire che le scadenze per i tagliandi si basano su due fattori: il numero dei chilometri percorsi e gli anni della macchina. In linea generale, non esiste un periodo di tempo o un numero di chilometri valido per tutti in egual misura. Molto dipende dal modello e dall’anno di produzione dell’automobile in esame, ma anche da quanti chilometri si percorrono durante un anno.

Una buona prassi da seguire è pertanto quella di programmare una manutenzione ordinaria con cadenza almeno annuale, al più ogni due anni per i veicoli commerciali, e indipendentemente dai km percorsi.

In riferimento a questi ultimi, invece, e sempre per fornire valide indicazioni a proposito di ogni quanto eseguire il tagliando auto, è importante tenere presente che le automobili si dividono in linea di massima in 3 grandi gruppi:

  • vetture che devono effettuare il tagliando auto ogni 15.000 o al più ogni 20.000 km, e comunque con cadenza annuale o al massimo biennale
  • vetture che devono fare il cambio d’olio ogni 15.000 km e il tagliando auto completo ogni 30.000 km
  • vetture con tecnologia “Longlife” che segnala in autonomia, tramite l’accensione di una spia sul cruscotto o la comparsa di un messaggio sul display, la necessità di programmare la manutenzione ordinaria che comunque va eseguita a intervalli tra 30.000 e 50.000 km

Come fanno le automobili con tecnologia Longlife a “decidere” che è arrivato il momento di effettuare il tagliando auto? Tutto dipende dal funzionamento del sistema: questo è in grado di calcolare ogni quanto programmare il tagliando auto in relazione alle abitudini di guida. Fattori concorrenti nel funzionamento del sistema sono per esempio:

  • le distanze percorse durante l’anno
  • la modalità di guida e quindi di percorrenza, per esempio guidare in autostrada non è la stessa cosa che farlo all’interno dei centri abitati
  • i tempi di fermo della vettura

Tagliando auto obbligatorio? Non lo è ma prevenire è meglio che curare

Il tagliando auto è obbligatorio?, è la domanda che ci sentiamo porre con maggiore frequenza. A dire la verità abbiamo anche già risposto, ribadendo che no, il tagliando auto non è obbligatorio per legge. Ma a onor del vero è da considerarsi come elemento di prevenzione, indispensabile per diminuire lo stato di usura delle componenti del veicolo e per garantire la sicurezza complessiva dell’auto.

Secondo l’Unione Nazionale Consumatori, in sigla UNC, è possibile eseguire la manutenzione presso officine autorizzate e di fiducia, purché vengano rispettate le norme previste dalla casa costruttrice in modo da non far decadere la garanzia in atto. Difatti, i controlli devono sempre essere regolari e certificati secondo gli standard condivisi.

Va da sé che maggiori sono i chilometri percorsi, maggiore è lo stato di usura del mezzo, più approfondito dovrà essere il check up completo dell’auto.

I 4 controlli più importanti previsti dal tagliando dell’auto

scadenze per i tagliandi

Sono 4 i controlli principali eseguiti durante la manutenzione ordinaria legata al tagliando:

  1. Cambio dell’olio

È il controllo più importante e anche il primo che viene eseguito, difatti è spesso citato come sinonimo del tagliando stesso. In linea generale, si suggerisce di cambiare l’olio al massimo ogni 30.000 km e comunque con cadenza annuale, soprattutto in riferimento ai motori più datati.

  1. Filtri, sia dell’olio sia dell’aria

Il primo è solitamente sostituito in occasione del cambio completo dell’olio. Per quanto riguarda il filtro dell’aria, indispensabile per limitare il passaggio degli inquinanti all’intero dell’abitacolo, può essere cambiato contestualmente a quello dell’olio e comunque all’occorrenza.

  1. Cinghia di trasmissione

È un controllo incluso nella manutenzione ordinaria prevista dal tagliando auto da eseguire indicativamente ogni 5 o 6 anni oppure ogni 100.000 km. Preservare il buono stato della cinghia è di grande importanza per la sicurezza tanto del mezzo quanto dell’autista alla guida poiché questo componente è sottoposto a una continua tensione che col tempo tende a usurarlo. Inoltre, tende a risentire purtroppo anche degli sbalzi di temperatura. A conti fatti, sostituire la cinghia è decisamente più conveniente che andare incontro a una sua rottura: il suo costo in commercio è infatti pressoché ridicolo se confrontato con i danni che può indurre nel motore.

  1. Pastiglie freno e dischi

Durante il tagliando auto, anche le pastiglie freno e i dischi sono sottoposti a manutenzione ordinaria poiché si tratta di componenti che tendono a usurarsi con l’utilizzo del mezzo. A proposito delle pastiglie, per esempio, se il loro spessore è inferiore ai 2 millimetri, saranno allora da sostituire. E questa condizione non è tanto legata ai chilometri percorsi, bensì allo stile di guida e di frenata, fattori entrambi molto soggettivi.

Gli altri controlli per effettuare il tagliando auto

Oltre ai quattro pocanzi introdotti, ci sono una serie di altri controlli considerati minori ma comunque molto importanti che le officine autorizzate tendono a ispezionare per eseguire il tagliando auto (anche se non obbligatorio).

Di questi vi offriamo uno specchietto riassuntivo per tenerli sempre a mente:

  • le candele: da pulire ogni 10.000 km e da far controllare ogni 20.000 km circa se l’auto ha già parecchi anni sulle spalle, mentre possiamo attendere anche i 60.000 km per i modelli più recenti
  • la batteria, di cui tipicamente si controlla la tensione come indicatore di un buon funzionamento
  • il climatizzatore: fondamentale tenerlo pulito per respirare bene all’interno dell’abitacolo e affinché raffreddi a dovere
  • la pressione degli pneumatici e il loro stato di usura, compresa la ruota di scorta: deve essere mantenuta sempre sui livelli indicati dal costruttore e che variano a seconda del carico a bordo
  • il radiatore: componente fondamentale per il funzionamento dell’automobile, contiene un liquido specifico che in genere non necessita di essere sostituito ma solo rabboccato
  • il livello del lavavetri, indispensabile per preservare la pulizia dei cristalli
  • luci interne ed esterne, fondamentali per non compromettere la visibilità durante la guida e per illuminare l’abitacolo
  • livelli dei fluidi dell’auto, che solitamente fanno riferimento all’olio, al liquido refrigerante o al liquido dei freni e che cooperano al corretto funzionamento di tutte le parti dell’automobile
  • il motore, cuore pulsante dell’auto che deve funzionare alla perfezione
  • l’impianto di scarico, che controlla la corretta espulsione dei gas di scarico e che necessita di un controllo periodico poiché il suo malfunzionamento può provocare consumi più alti, oltre a danneggiare potenzialmente altri componenti della macchina

Auto ancora in garanzia e tagliando auto: le garanzie previste per i tagliandi auto a Milano

Effettuare il tagliando dell’auto è un servizio a pagamento, anche se si tratta di un’auto ancora in garanzia. Le uniche alternative possibili per affrontare la spesa in modo differente prevedono l’acquisto di pacchetti ad hoc offerti dalle case costruttrici oppure l’attivazione di specifiche garanzie.

eseguire la manutenzione presso officine autorizzate

Parlando di garanzie, è possibile distinguere 3 tipologie:

  • Garanzia legale: è prevista per i primi 24 mesi dall’acquisto di un’auto nuova e copre i costi sostenuti dal concessionario o dal venditore in caso di guasti e difetti del veicolo e in seguito all’accertamento dei documenti relativi al diritto di garanzia. È importante tenere a mente che l’autofficina può decidere di non eseguire l’intervento in garanzia, soprattutto in caso di mancato rispetto delle scadenze per i tagliandi e quindi in presenza di certificati scaduti.
  • Garanzia residua: nel caso in cui alcuni componenti dell’auto ancora in garanzia necessitino di essere sostituiti, non si avrebbe diritto a un nuovo periodo di garanzia della durata di 24 mesi. Una componente del veicolo sostituita in garanzia non ha infatti alcun diritto a una nuova copertura. Di conseguenza, qualsiasi ricambio sostituito gratuitamente nel periodo di garanzia godrà da lì in poi della cosiddetta garanzia residua, valida sino al termine dei due anni previsti dalla garanzia stessa per il veicolo.
  • Garanzia estesa: prevista da contratto con la casa costruttrice, obbliga a far eseguire la manutenzione presso officine autorizzate dalla casa madre, seguendo tariffe e condizioni definite a loro discrezione. In caso di garanzia estesa, il venditore si fa carico di tutte le spese previste dalla garanzia legale sino al raggiungimento del numero di anni indicati sulla carta.

È poi importante, indipendentemente dalla garanzia attiva e della scelta o meno di far eseguire la manutenzione presso officine autorizzate, farsi sempre rilasciare la ricevuta del lavoro svolto. Questa serve infatti per non invalidare la garanzia prevista per tutti i veicoli: la ricevuta è un documento ufficiale attestante l’effettiva esecuzione del tagliando auto nel rispetto degli standard previsti.

Garanzie previste per i tagliandi auto

Per i tagliandi auto a Milano e provincia, rivolgiti a Codeghini Auto

Codeghini Auto è un punto di riferimento per la programmazione dei tagliandi auto a Milano e provincia. Grazie a un team di professionisti altamente competenti e all’utilizzo di strumentazioni di ultima generazione, offriamo ai nostri clienti servizi puntuali e di altissima qualità.

In Codeghini Auto ci occupiamo quindi sia di effettuare il tagliando dell’auto, sia di eseguire la sua revisione periodica. A tutti i nostri clienti non facciamo mai mancare il supporto e la consulenza necessari al rispetto delle scadenze per i tagliandi e alla corretta e funzionale programmazione su ogni quanto eseguire il tagliando auto.

Senza dimenticare che essendo un’autofficina, copriamo tutti i servizi più classici del nostro settore, dal noleggio al cambio gomme alla rigenerazione dei cerchi, inclusa l’equilibratura della gomma e l’assetto delle ruote.

Siamo poi tra le poche officine autorizzate Opel a Milano e provincia, oltre che essere rivenditore specializzato Suzuki.

 

La nostra autofficina si trova a Vizzolo Predabissi, di fianco a Melegnano. Ti aspettiamo.